Lombardia Beni Culturali
115

Carta donationis inter vivos pro anima

1192 ottobre 17, Isola nuova.

Isolano Sitrus, dell'Isola nuova, fa donazione inter vivos, per la propria anima e per l'anima dei parenti defunti, e soprattutto per quella del figlio Otobono a lui premorto, a favore di Lantelmo, monaco del monastero di Acquafredda, di un mulino sito a Lenno, ove dicesi ad Ripam, con la sua corte verso il lago, con il relativo acquedotto e le pertinenze.

Originale, BAMi, Pergamene, n. 1486 [A]. Trascrizione: Bonomi, Diplomatum, BBMi, AE.XV.33, n. 119, pp. 232-234. Regesti: Ferrario, Sommario cronologico, c. 450v (ma in data 15 ottobre); Bonomi, Synopsis cronologica, BBMi, AE.XV.33, c. 407v; Ceruti, BAMi, I 145 suss., n. 103, cc. 18v-19r; Bianchi, Inventario, BAMi, K 202 suss., n. 1486, e nella relativa scheda mobile dell'ordinamento cronologico. Nota di repertorio Bianchi alla voce "Monastero di Acquafredda", BAMi, K 212 suss., p. 202.
Nel margine superiore sinistro del recto segnatura, pure di mano del Bianchi, che rimanda all'Inventario: "1486".
Nel verso, di epoca medievale, di fase A: "Car(ta) d[o]natio(n)is facte ab Insulano Scetro d(e) molendino d(e) Ri[pa]". Inoltre: segnatura di fase C: "D, n. 10"; regesto Ferrario. Infine: segnatura Bonomi, accompagnata da indicazione dell'anno: "119 .MCXCII."; segnatura Ceruti in pastello rosso: "103".



La pergamena (mm 230/202 x 128/126), in cattivo stato di conservazione, presenta profonde lacerazioni nella parte sinistra, accompagnate da numerosi punti di abrasione accidentale dell'inchiostro e da macchie sparse, che - in modo pių lieve - sono rilevabili su tutta la membrana. L'ausilio della luce di Wood ha tuttavia consentito la restituzione integrale del dettato.
Tracce di rigatura a mina di piombo.
Indizione settembrina.
Per attinenza contenutistica, cf. il doc. n. 116.

(SN) Anno ab incar(nacione) domini nostri Iesu Christi mill(esimo) cent(esimo) nonag(esimo) s(e)c(un)do, q(ui)ntod(e)cimo die ex(eunte) octrub(re), indic(ione) und(e)cima. | Insulanus Sitrus, de Insula nova, fecit donationem inter vivos et inrevocabilem domino Lantelmo, monacho | [mon]asterii de Aquafrigida, ad partem ipsius monasterii, nominative molandinum unum quod ipse Insulanus habet in loco Len|no, ibi ubi dicitur ad Ripam, cui coeret: a mane (a) ipsius monasterii, a meridie ripa lacus, a sero via caralis, a nulora Zuffe et Berte | [ux]oris Dominici, [u]t suprascriptus dominus Lantelmus et sui fratres et servitores eiusdem monasterii eorumque succesores faciant | de suprascripto molandino, iure proprii (b), cum curte una ante se, que est versus lacum, et cum aquaductu et pertinenciis et accessionibus | ad ipsum [mo]landinum pertinentibus, et ipsi et cui dederint quicquid voluerint, sine contradic(ione) suprascripti Insulani et sui heredis. Insuper predictus | [In]sul[anus pro]misit, obligando omnia sua bona pignori, defendere et guarentare suprascriptam donationem (c) ab omni homine in pena | du[p]li, et pro suo dato q[ua](m)] (d) facto, suo dispendio. Et omne ius quod ipse Insulanus habet (e) dedit suprascripto domino Lantelmo, ad partem suprascripti | monasterii, et eum in suum locum posuit, quia sic inter eos convenit, et hanc donationem fecit ipse Insulanus | suprascripto monasterio pro anima sua et suorum parentum defonctorum, et specialiter pro anima Otoboni quondam filii sui. Actum In|sule nove. Et suprascriptus Insulanus hanc cartam donationis ut supra fieri rogavit. |
Interfuerunt testes Rubeus Prebelonus et Lafrancus, eius filius, et Zobia de Castello rogati. |
(SN) Ego Ogerius notarius sacri palatii, rogatu Ogerii iudicis, hanc cartam ab eo traditam scripsi. |
(S) Ego Ogerius iudex interfui et rogatus hanc cartam tradidi et ad scribendum dedi et subscripsi.

(a) In m(an)e -e corr. da r, come pare, per m(e)r(idie) erroneamente anticipato.
(b) Cosė A.
(c) In donatione(m) dona- su spargimento volontario dell'inchiostro, per cancellazione di precedente gruppo di lettere non perspicue, parzialmente eraso.
(d) Di q[ua](m), se la lettura č corretta, si legge solo la q- e il segno abbreviatico per la nasale.
(e) h(abe)t add. nell'interlineo.

Edizione a cura di Rita Pezzola
Codifica a cura di Rita Pezzola

Informazioni sul sito | Contatti
Sito valido XHTML | CSS